Abbiamo 73 visitatori e nessun utente online

COMITATO  PARCHI  ITALIA   www.comitatoparchi.it    www.facebook.com

Nel corso degli ultimi decenni abbiamo avuto modo di visitare ed esplorare più volte il territorio della Sicilia Sud-Orientale: durante le ricerche naturalistiche svolte, per incarico Prof. Marcello La Greca dell’Università di Catania, nei Monti Iblei, nei Monti Erei e dintorni, e poi nella preparazione della storica Guida alla Natura d’Italia (1971), seguita dalla Guida alla Natura della Sicilia (1974). Oltre a raccogliere materiale e documentazione scientifica di notevole valore, abbiamo potuto così verificare attentamente la situazione paesaggistica, floro-faunistica, ecologica e ambientale del comprensorio, la sua evoluzione, le progressive alterazioni. E non abbiamo mancato di seguire e sostenere le innovazioni positive, tra cui spicca l’importantissima istituzione dell’Oasi Faunistica, e poi della Riserva Naturale di Vendicari (1977-1984), che hanno assicurato, sia pure tra molte difficoltà e a prezzo di dure battaglie, la tutela di un sito di inestimabile valore culturale, storico, panoramico e naturalistico.

COMITATO  PARCHI  ITALIA       www.comitatoparchi.it    www.facebook.com


Molti sono i toponimi, le testimonianze storiche e i reperti subfossili che evocano la presenza del maestoso Cervo in Sicilia, e non poche le fonti che ne documentano gli spostamenti tra l‘isola e il continente: ma su tutti dominano i Monti Nebrodi, perché questa catena prolungamento geologico  dell’Appennino calcareo deve il proprio nome appunto al termine greco νεβρός (=nebros), che significa cerbiatto. E non sarà per caso che oggi un piccolo gruppo di “visionari”, che ama la Sicilia al punto da voler rilanciare la sua immagine a livello internazionale, sta studiando la possibilità di far ritornare prossimamente il Cervo nell’isola, iniziando proprio dai Monti Nebrodi. In prima linea l’attuale Amministrazione Comunale di Cesarò, d’intesa con il referente del Comitato Parchi Carmelo Nicoloso, nel quadro della proficua collaborazione già in corso con l’Ente Parco. Si tratta di un progetto di grande rilievo culturale, naturalistico e socio-economico: una vera e propria “missione” di civiltà a favore del ritorno della vita un tempo scomparsa, di profondo significato sul piano etico ed ecologico.

CENTRO  PARCHI  -  Roma      http:  www.comitatoparchi.it    www.facebook.


      Franco Tassi ha lanciato un SOS per salvare Pantelleria, dove proprio in questi giorni si sta discutendo del futuro dell’isola. Sull’incantevole “Perla Nera del Mediterraneo” incombono infatti minacce di trivellazioni petrolifere, qui ancor più folli considerando il vulcanesimo sottomarino dei fondali e lo straordinario valore ecologico del Canale di Sicilia. Ma non sarebbe stato meglio crearvi piuttosto, come da anni propone il Centro Parchi, uno splendido Parco Blu, meta del moderno ecoturismo internazionale?
      Presto i cosiddetti "Paesi sviluppati" si renderanno conto del palese fallimento delle loro politiche declamatorie di "crescita" e "sviluppo",  imposte da quei poteri finanziari che stanno distruggendo il patrimonio paesaggistico, naturale e culturale della collettività, gettando sul lastrico gran parte della società civile, e rendendola schiava di regimi e sistemi solo apparentemente benevoli: perchè tendono soltanto all'arricchimento e al profitto di pochi, calpestando ogni regola e schiacciando qualsiasi dissenso.


CENTRO  PARCHI  -  Roma      http:www.comitatoparchi.it    www.facebook.com

Calipso è una Comunità Amazzonica che si trova a circa 15 Km dalla città di Iquitos, in Perù, poco più di 400 casette prefabbricate, chiamate “moduli” , strutturate in dimensioni ristrette e tutte uguali, dove vivono più di 400 famiglie,  circa 2000 persone; non ci sono fognature, non c’è conduttura idrica, in poche case c’è la corrente elettrica, non passa il camion della raccolta dei rifiuti e le strade a fondo naturale sono di pura sabbia.
La mattina il sole forte riscalda la sabbia e sembra di stare nel deserto. In questo villaggio e in queste piccole casette vivono in estrema povertà le famiglie che prima vivevano in varie parti della città di Iquitos in zone soggette a inondazioni.

LENTINI- “Paesaggio, natura e cultura. Futuro del Mezzogiorno”: è questo il tema della conferenza dibattito che si svolgerà domenica, 30 novembre 2014 alle 16,30 nell’aula conferenze del Liceo Classico Gorgia di Lentini. L’iniziativa, organizzata da Comitato Parchi Nazionali, Pro Natura, FederEscursionisti Sicilia e Associazione Intercomunale “Agnone Bagni”, è inserita in un percorso di valorizzazione del territorio, con particolare attenzione al Lago di Lentini e al litorale di Agnone Bagni.

Il mercatino del carretto siciliano

www.mongibellostore.com

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.