Abbiamo 142 visitatori e nessun utente online

  • Etna

    Patrimonio dell'Unesco.
  • Sicilia Terra del sole

  • Monumeti di Sicilia

  • Monumenti di Sicilia

  • Il Carretto Siciliano

prev next

Una grande sfida per rilanciare una qualificata opportunità professionale in Sicilia, quella della guida naturalistica, attraverso una mirata attività formativa, offrendo un’opportunità di lavorare a casa propria, non solo alle giovani generazioni.
Con l'avvio del corso di Cesarò nello scorso week end, si sono avviate tutte le attività formative per guide naturalistiche di FederEscursionismo Sicilia programmate per l'anno 2015/2016. Prima il corso sul versante Occidentale organizzato a Palermo in collaborazione con Astrid Natura e coordinato da Andrea Milazzo e Fabio Grillo, poi il corso avviato con Natura Sicula a Siracusa nell'area sud occidentale con la direzione di Fabio Morreale e Diego Barrucco ed infine il corso avviato per ultimo lo scorso week end a Cesarò, nella zona Nord Occidentale dell'isola, con il patrocinio dello stesso comune e del Parco dei Nebrodi, il parco più grande della regione siciliana, sotto la direzione di Carmelo Nicoloso.  

Un gruppo di escursionisti cilentani dell'associazione G.E. Trekking Cultnatura hanno trascorso una settimana di vacanza in Sicilia, coordinati dal vicepresidente Fabrizio Cavaliere, con la partecipazione del presidente nazionale Mimmo Pandolfo della Federazione Italiana Escursionismo nonché vicepresidente europeo dell'equivalente Federazione, ma in primis presidente del sodalizio cilentano. Così hanno avuto modo di conoscere da vicino angoli della Trinacria che solo il camminare lento, lo slow walking può consentire. Dalla Valle dei Templi alla Scala dei Turchi, da Palma di Montechiaro a Caltagirone, dai sentieri dell'Etna ai Nebrodi e, per finire, nel suggestivo paesaggio delle Gole dell'Alcantara. E' stato un immergersi nella storia della terra e dell'uomo, vivendo sensazioni che si sono sedimentate in modo indelebile nella memoria dei 18 escursionisti che hanno partecipato al viaggio.

Si è appena concluso il 2° corso di formazione per guide naturalistiche, organizzato da FederEscursionismo Sicilia. Gli esami conclusivi per l'ultima fase del corso, si sono svolti sull’Etna, nel suggestivo contesto naturale del Monte Salto del Cane, nei pressi dell'omonimo rifugio, inaugurato a maggio u.s., che ha fornito ospitalità alle 19 aspiranti guide naturalistiche (su 23 iscritti) ammessi alla sessione d'esame.
I corsisti hanno superato con esito positivo la verifica delle competenze acquisite, sessione presieduta dal presidente Dario Teri e dal vice Carmelo Nicoloso, davanti ad una qualificata commissione d'esame, composta dai naturalisti Fabio Morreale di Natura Sicula, Fabio Grillo e Andrea Milazzo di Astrid Natura, dal vulcanologo Boris Behnke, dall'agronomo forestale Valentina Tamburino e per la verifica delle competenze tecniche dall'istruttore CAI Mario Tropea.

 

Parco dei Nebrodi – Si è svolta a Sant’Agata di Militello, nella sede del Parco dei Nebrodi,  la cerimonia di consegna degli attestati per le neo guide naturalistiche partecipanti al 2° corso di formazione per la Sicilia orientale organizzato da FederEscursionismo Sicilia, sostenuta dal presidente Giuseppe Antoci, il quale per improcrastinabili impegni istituzionali, ha delegato a rappresentare l’ente il vicepresidente Rino Belinghieri (sindaco di Caronia), con la partecipazione del direttore ing. Massimo Geraci.
Alla consegna degli attestati oltre alle rappresentanze dell’ente Parco, insieme al presidente di FederEscursinismo Sicilia Dario Teri e al vicepresidente Carmelo Nicoloso, presente in rappresentanza del mondo accademico il prof. Francesco Maria Raimondo, docente Universitario e direttore dell'Orto Botanico di Palermo, past president della Società Botanica Italiana e il prof. Domenico Cavarretta, già responsabile dell'Ufficio Speciale della Montagna per la regione Sicilia, la dott. Valentina Tamburino dirigente Ispettorato Forestale di Catania, 3 soci fondatori di FederEScursionismo Sicilia, quindi per Astrid Natura il dott. Andra Milazzo ed il dott. Fabio Grillo.

FederEscursionismo - Etna sud, 8 maggio 2015 - Demanio Forestale Regione Siciliana.

Un nutrito gruppo di aspiranti guide naturalistiche partecipanti al 2° corso di formazione organizzato da FederEscursionismo Sicilia, ha aderito stamane all'appello della illustre botanica Emilia Poli Marchese per salvaguardare dalla siccità di questi giorni e per svolgere ordinarie opere di manutenzione, le specie vegetali (diverse delle quali endemiche) presenti all'interno del Giardino Alpino Nuova Gussonea . I corsisti in modo del tutto volontario hanno messo a disposizione la propria manodopera e le attrezzature necessarie per irrigare nonché ripulire i sentieri e le aiole di questa esclusiva area botanica sull'Etna, tar le più importanti nell'area Mediterranea.

Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

www.mongibellostore.com

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

   

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.