Abbiamo 174 visitatori e nessun utente online

Alla scoperta del territorio di Belpasso, la presidente archeoclub di Belpasso, porta in visita agli alunni I.C  Giovanni Paolo II di Piano tavola a "Cisterna Regina".

Nell’ambito del programma dell’Istituto comprensivo  Giovanni Paolo II di Piano Tavola , quartiere di Belpasso, classi terze, quarte e quinte, in collaborazione con l’archeoclub d‘Italia sede di Belpasso, protocollo d’intesa per la  conoscenza del paesaggio e territorio di Belpasso, la presidente Maria Rosa Vitaliti, in classe, tramite video, ha  illustrato, il sito storico Cisterna Regina.

Dopo le proiezioni, la presidente dell’archeoclub di Belpasso, ha accompagnato gli  alunni e le docenti Lucia Rapisarda, Scuderi Gabriella,Trischitta Rosy , l’assessore alla P.I, Graziella Manitta  a visitare il sito storico ”Cisterna regina” con i pulmini messi a disposizione dell’amministrazione comunale di Belpasso. Gli alunni non conoscevano  ne l’invaso  cisterna regina  ne l’edicola omonima, entusiasti hanno  fatto tante domante alla presidente, Maria Rosa Vitaliti che l’edicola si trova a filo di muro lungo la regia trazzera nazionale siciliana, la parallela  della strada provinciale Borrello –Nicolosi, e che sia  l’altarino e la tutta zona limitrofa viene chiamata “ cisterna Regina”, in ricordo  della regina Eleonora D’Angiò, figlia di Carlo d’Angiò, moglie di Federico III D’Aragona re di Sicilia , che  nel periodo estivo soggiornava  in una casina  in contrada Guardia, a pochi metri del vecchio paese Malpasso( travolto dalla colata lavica marzo 1669) e vicino al monastero dei  S.Nicolò la Rena  sopra l’abitato di Nicolosi, allora  casale di Malpasso. La presidente dell’archeoclub di Belpasso spiega agli alunni come da vent’anni, in collaborazione con le Istituzioni competenti , si batte per il recupero conservativo  del manufatto per scongiurare il ribaltamento dell’edicola in precarie condizioni statiche. La presidente Maria Rosa Vitaliti esorta  gli alunni  ad essere portavoce, ciceroni e custodi  dei beni culturali. Anche l’assessore alla P.I Graziella Manitta si unisce alle raccomandazione della presidente, ed esorta gli alunni di fare conoscere ai loro genitori, nonni ed amici tutto ciò che hanno visto.


Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

Piattaforma-prodotti Tipici e Artigianali - comuni Etnei

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

   

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.