Abbiamo 109 visitatori e nessun utente online

Gli scavi condotti dalla Soprintendenza ai BB.CC.AAA di Catania nel 2007, con la direzione tecnica  della dott.ssa Maria Turco e la collaborazione delle dott.sse Elisa Bonacini e Lucia Arcifa, hanno portato alla luce , nell’area di un preesistente insediamento  rurale di età ellenistica (IV-II sec.a.C), una grande fattoria romana, conservata solo a livello di muri di fondazione, caratterizzata da molteplici fasi di vita  dal III al VII sec.d.C.In età  tardo-bizantina(tra VIII e gli inizi del IX sec., laddove sorgeva la fattoria, fu costruita una basilica tardo bizantina modificata a pianta longitudinale con tre navate divise da pilastri e nartece frontali che fu modificata tra XIV e XV secolo, quando venne abbassato il piano pavimentale, nel secolo XVI-XVII venne abbandonata e trasformata in un amorfo deposito di pietrame.

 

Denominazione della Chiesa: Basilica tardomedievale identificata con la “Ecclesia Ss.Marie et Petri de Passu apud Vallem currentem,ricadente apud Castrum Paternionis eiusdem diocesis.

Ubicazione: Contrada Grammena  a Valcorrente territorio di Belpasso.
Orario visita: ore 10.30/ 12.00

Il Presidente  della sede Archeoclub Italia di Belpasso   
                        Maria  Rosa Vitaliti


Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

www.mongibellostore.com

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

   

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.