Abbiamo 488 visitatori e nessun utente online

Catania - Il 27 marzo 2014 nella Zona Industriale Catania,il vicecommissario UE Tajani ha incontrato una nostra rappresentanza di dipendenti Micron a Catania. Il sindaco Enzo Bianco si e' adoperato a veicolare la nostra istanza. I colleghi RSU trasmetteranno un documento che sintetizza la nostra storia ed il nostro collegamento storico con STMicrolectronics, con lo specifico riferimento alle pesanti responsabilità del management della mulinazionale francese nella cessazione del ramo d'azienda delle memorie, da cui alcuni dipendenti provengono ed altri siamo stati inseriti attraverso subdole condizioni. Il vicecommisario Tajani ha indicato un caso similare in Spagna, auspichiamo che gli eurodeputati italiani si adoperino a seguire questa nostra pesante condizione, il tempo stringe, il 07 aprile p.v. per 419 dipendenti Micron Italia sara' avviata la procedura di mobilita', cioe' il licenziamento, e' solo l'inizio, perché è a tutti noto che la multinazionale americana non ha interessi a restare in Italia. Il caso Avezzano e' evidente, in quell'ambito territoriale da diversi anni la Chiesa con il vescovo denuncia le pesanti vessazioni vissute dai dipendenti nella Valle del Fuscino.


Ma anche per Micron Catania monsignor Bregantini ha attenzionato i problemi vissuti dai lavoratori, ponendo il merito ed il supporto istituzionale a chi "investe" nel nostro paese valorizzando le risorse umane.
Purtroppo la questione Microelettronica (in particolare in Italia) pone una questione atavica, legata all'intercettazione di fondi sopratutti dell'UE, utilizzate per realizzare imponenti infastrutture (come M6) lasciando il contenitore vuoto di collegamento con la "reale innovazione tecnologica", finalizzata ad ottimizzare le qualificate risorse umane. Come piu' volte affermato, i peggiori nemici dello sviluppo nel nostro paese, sono proprio i managers che pensano a rmpinguare il loro profitto ed il cieco potere dell'arraffare, svilendo anche le potenzialita' formative come l'Universita', impattando pesantemente sullo sviluppo reale del territorio.


Turismo/Ospitalità

BELPASSO

Itinerari Turistici

Stagione Teatrale 2018/2019

Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

Piattaforma-prodotti Tipici e Artigianali - comuni Etnei

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

 

Tenuta Papale
 Seminara Dolciaria

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.