Abbiamo 149 visitatori e nessun utente online

La voce dei giovani del Leo Club Catania Mediterraneo in nome della cultura.

Nello splendido scenario di "Villa Fortuna" sita ad Acitrezza, si è svolta la quarta edizione del Premio "Sicilian Factory" dal tema: Etna Patrimonio dell'UNESCO.
Da quattro anni a questa parte, il Leo Club Catania Mediterraneo si impegna a promuovere e premiare talenti, personaggi illustri siciliani che si sono distinti nei loro mestieri e nell'amore che questi possiedono per la nostra amata terra.
Quest'anno, il Club ha deciso di dedicare il premio al nostro amato vulcano e dare un riconoscimento a  coloro che lo hanno reso famoso a livello nazionale ed internazionale.
Antonio Parrinello, Carmelo Nicoloso, Giovanni Tomarchio e Marella Ferrera, sono stati i protagonisti di questa edizione.

Siamo a fine anno, è appena trascorso il Natale, certamente la pesante crisi che impatta sull'economia nazionale si fa sentire, figuriamoci su quella della nostra Trinacria, ma la tipicità dei nostri prodotti, i paesaggi e gli ambienti naturali unici ci inducono a guardare avanti con fiducia e speranza. Sicuramente gli Ecosistemi e la Biodiversità Mediterranea che caratterizza la nostra isola, sono gli elementi cardini della Green Economy "made in Italy". Ma per mantenere integri gli ambienti naturali sia quelli terresti che quelli marini è importante un'oculata e costante gestione, attraverso un mirato monitoraggio, una coordinata vigilanza e specifiche attività di bonifica dagli effetti antropici negativi.

Il Comitato Parchi ha coordinato il CRFS di Valcorrente (diretto dal prof. L. Lino, responsabile G. Muscianisi), per la liberazione di fauna selvatica, che si e' svolta a Monte Manfre', in territorio del Comune di Belpasso, con la direzione della Ripartizione Faunistico Venatoria di Catania, il servizio CITES del Corpo Forestale dello Stato, Distaccamento Forestale di Nicolosi, per l'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Catania la dott.ssa Valentina Tamburino (referente educazione ambientale).
 Grazie allo scuolabus messo a disposizione dall'Assessore alle Politiche Scolastiche di Belpasso la prof.ssa Barbara Laudani, hanno partecipato alcuni studenti della Scuola Media Nino Martoglio, accompagnati dal prof. Luciano Roccella, presente anche la consigliere comunale Pina Morabito.

 

 FederEscursionismo Sicilia, nel programma di attivita' formativa sul campo delle guide naturalistiche ed accompagnatori sportivi, ha organizzato una visita guidata alla Riserva Naturale Orientata La Timpa, con la collaborazione dell'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Catania.
Per l'Ispettorato Ripartimentale presenti la dott.ssa Valentina Tamburino (Referente di Educazione Ambientale) ed il collaboratore Maurizio Calascibetta.

Un evento di eccezionale rilevanza naturalistica nella Riserva Naturale Orientale di Vendicari: il ritorno della Caretta caretta



VendicariIn questi giorni il lieto evento con la schiusa di 63 uova di Caretta caretta. Sono cinque i nidi monitorati quest’anno nell’arenile dell'area protetta siracusana, per questa specie minacciata di estinzione a livello globale, ovideposizione registrata a metà luglio di quest'anno, al confine sud della Riserva in contrada Cittadella. L’importante scoperta effettuata dai volontari dell’Ente Fauna Siciliana, durante le perlustrazioni notturne degli arenili della Riserva, nell’ambito del progetto di ricerca Ovideposizione di Caretta caretta realizzato in collaborazione con l’Ente gestore (Dipartimento Azienda Regionale Foreste Demaniali) e con il supporto scientifico della Stazione Zoologica “A. Dorhn” di Napoli e del Dipartimento di Biologia Animale dell’Università di Catania.

Turismo/Ospitalità

BELPASSO

Itinerari Turistici

IL MERCATINO
del carretto siciliano
PAGINA IN AGGIORNAMENTO

Il mercatino del carretto siciliano

 NEWS

Tenuta Papale

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.