Abbiamo 71 visitatori e nessun utente online

  • Etna

    Patrimonio dell'Unesco.
  • Sicilia Terra del sole

  • Monumeti di Sicilia

  • Monumenti di Sicilia

  • Il Carretto Siciliano

prev next

Si è appena concluso il 2° corso di formazione per guide naturalistiche, organizzato da FederEscursionismo Sicilia. Gli esami conclusivi per l'ultima fase del corso, si sono svolti sull’Etna, nel suggestivo contesto naturale del Monte Salto del Cane, nei pressi dell'omonimo rifugio, inaugurato a maggio u.s., che ha fornito ospitalità alle 19 aspiranti guide naturalistiche (su 23 iscritti) ammessi alla sessione d'esame.
I corsisti hanno superato con esito positivo la verifica delle competenze acquisite, sessione presieduta dal presidente Dario Teri e dal vice Carmelo Nicoloso, davanti ad una qualificata commissione d'esame, composta dai naturalisti Fabio Morreale di Natura Sicula, Fabio Grillo e Andrea Milazzo di Astrid Natura, dal vulcanologo Boris Behnke, dall'agronomo forestale Valentina Tamburino e per la verifica delle competenze tecniche dall'istruttore CAI Mario Tropea.

 

Il plauso principale va ai corsisti per la considerevole attenzione mostrata con un costante impegno, quindi al direttivo del gruppo guide naturalistiche, che ha organizzato ben settanta giorni di formazione, ampliando di oltre venti giornate gli standard internazionali previsti per la figura del Mountain Leader, linee guida a cui FederEscursionismo Sicilia fin dalla nascita si è uniformata, con la trattazione di svariate materie naturalistiche, tantissime escursioni sul territorio siciliano e una grande importanza agli aspetti comunicativi, finalizzati alla gestione del gruppo, per ottimizzare le relazioni con gli ospiti-turisti. L’iter formativo intrapreso da FederEScursionismo Sicilia, in poco meno di 3 anni dalla costituzione, con 3 corsi all’attivo, 2 in Sicilia orientale con base a Catania e 1 in Sicilia occidentale basato a Palermo (con il supporto dell’Università), evidenzia un considerevole potenziale, sicuramente unico ed inedito (al momento) nella regione Siciliana, ma anche in buona parte del sud Italia. Un percorso formativo che pone le basi concettuali della guida naturalistica focalizzate sull’interpretazione della natura, non solo conoscenza delle materie scientifiche (botanica, zoologia, geologia, ecc….),  ma ricerca del valore emozionale evocato al contesto territoriale, perseguendo un’adeguata animazione, indirizzata ad un pubblico vasto ed eterogeneo. A supportare questa visione innovativa anche le istituzioni, come il Parco dei Nebrodi (ente patrocinatore del percorso formativo), con il quale FederEscursionismo Sicilia ha già avviato una collaborazione e dei protocolli di intesa tra i quali il "progetto neve"; va altresì ricordata la collaborazione di  piccoli comuni come quello di Cesarò.
La cerimonia ufficiale per la consegna degli attestati alle neo guide naturalistiche, si terrà il prossimo 20 giugno alle ore 10.30,  presso la sede del Parco dei Nebrodi a S.Agata li Militello, con la partecipazione del presiedente Giuseppe Antoci, del prof. Francesco Maria Raimondo (illustre botanico), del prof. Domenico Cavarretta (già responsabile dell’Ufficio Speciale della Montagna), ambedue soci fondatori di FederEscursionismo Sicilia, quindi di rappresentanti di enti ed organizzazioni preposti alla tutela e conservazione della natura in Sicilia.


Turismo/Ospitalità

BELPASSO

PROMO - weekend

Itinerari Turistici

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.