Abbiamo 152 visitatori e nessun utente online

BELPASSO - Nel giorno della commemorazione dei morti, una moltitudine di cittadini, centinaia e centinaia  di donne, di mamme, di associazioni, con altrettanti palloncini rossi, simbolo di ribellione al femminicidio e alla violenza sulle donne, hanno ricordato stamattina il corteo in memoria di Veronica Valenti, la trentenne cittadina belpassase barbaramente uccisa a coltellate a Catania solo pochi giorni fa. Da Piazza Stella Aragona , alle ore 9.30 parte  il corteo che ha percorso la lunghissima e centralissima via Vittorio Emanuele II per ricompattarsi all’interno della Villa Comunale di fronte il Municipio. “Non una donna in più” era il motto scritto a chiare lettere rosse sul velo bianco dietro al quale si è compattata l’intera comunità belpassese per ricordare Veronica Valenti: un corteo silenzioso e commosso, che ha poi ascoltato le parole di parenti, amici e conoscenti di Valentina prima di liberare al cielo i palloncini in segno di speranza. “Con estrema dignità e compostezza oggi la comunità belpassese si è riunita per testimoniare il proprio disprezzo nei confronti della violenza sulla donna ed al contempo testimoniare la propria vicinanza alla famiglia Valenti” ha commentato il sindaco Carlo Caputo“ .


Turismo/Ospitalità

BELPASSO

PROMO - weekend

Itinerari Turistici

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.