Abbiamo 89 visitatori e nessun utente online

per la riduzione dei finanziamenti regionali al distretto sanitario.

Si è appena concluso l’incontro tra la segreteria territoriale della UIL e l’Amministrazione Comunale sullo “stato dell’arte” delle attività assistenziali nei Comuni. All’incontro erano presenti da una parte l’assessore alle Politiche sociali Daniele Motta, coadiuvato dalla dirigente del Settore Servizi sociali, Agata Borzì, dall’altra il segretario generale della Uil di Catania, Fortunato Parisi, i segretari confederali Salvo Bonaventura e Franco Prezzavento, ed il segretario comunale della Uil Alfio Sambataro.

“La drammatica e repentina riduzione dei trasferimenti regionali al Distretto Socio-sanitario Belpassso-Paternò-Ragalna, passati da 2,5 milioni di euro a soli 900 mila euro – ha dichiarato il primo cittadino Carlo Caputo, impegnato in altra sede - si commenta da sola: ancora una volta i Comuni e gli amministratoli locali sono lasciati in prima linea a fronteggiare la crisi economica del Paese reale con armi sempre più spuntate”. Agli interrogativi dei rappresentanti sindacali sulle politiche di razionalizzazione e di risposta alla crisi adottate dal Comune di Belpasso ha dato risposte precise ed esaurienti l’assessore Daniele Motta, che nell’occasione ha anche lanciato un appello: “E’ necessario che Comuni e sindacati facciano fronte comune per chiedere alle Istituzioni regionali e nazionali che si metta fine alla prassi di delegare sempre più compiti e funzioni agli Enti locali a fronte di trasferimenti sempre più esigui ed incerti”.


Turismo/Ospitalità

BELPASSO

PROMO - weekend

Itinerari Turistici

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.