Abbiamo 284 visitatori e nessun utente online

l'Archeologo ,dott.re Sebastiano Tusa, assessore regionale ai beni Culturali e dell'identità siciliana, ha illustrato ai soci archeoclub di Catania i "lingotti di Oricalco".

ARCHEOCLUB –La presidente dell’archeoclub  d’Italia sede di Catania, prof.ssa Giusi Liuzzo, nell’ambito delle conferenze organizzate per i soci di Catania ha presentato l’archeologo dott. Sebastiano Tusa ed assessore regionale alla cultura e  dell’identità siciliana che ha parlato dei  lingotti Oricalco , il mitico oro di Atlantide, lingotti trasportati da un’antica nave naufragata poco distante dalla costa gelese ad una profondità di cinque sei metri .I lingotti, sottolinea l’archeologo Sebastiano Tusa, si trovano al museo di Gela e  sono formati di un metallo  speciale  chiamato “ Oricalco”, lega  di rame e zinco  simile  al nostro ottone , al terzo posto per valore commerciale dopo l’oro e l’argento, considerato nell’antichità  un metallo prezioso  e definito  “ l’oro di Atlantide”. Questi reperti subacquei sono stati recuperati dalla Soprintendenza del mare ( allora soprintendente l’archeologo Sebastiano Tusa)in anni di interventi in collaborazione  con la Guardia di Finanza  di Palermo, la Capitaneria  di Porto  di Gela e sono  tra le scoperte più importanti  degli ultimi anni anche perché i reperti  forgiati con questa lega  sono  rarissimi.

Viaggiando virtualmente per Catania con la relatrice prof.ssa Giusi Liuzzo.

BELPASSO - Nell’aula conferenza della scuola media N.Martoglio la presidente dell’archeoclub sede di Belpasso e consigliere nazionale , Maria Rosa Vitaliti, dopo i saluti della preside prof.ssa Anna Spampinato e dell’assessore alla P.I. Graziella Manitta, ha aperto l’anno sociale 2018-2019 portando, virtualmente, a passeggiare per Catania sia gli alunni della scuola media che i numerosi soci e pubblico presente, grazie alla relatrice prof.ssa Giusi Liuzzo , presidente archeoclub di Catania e consigliere nazionale.

Archeoclub d’Italia Belpasso - Nell’ambito delle conferenze, conosci e racconta il tuo paese, il Consigliere Nazionale e presidente dell’Archeoclub d’Italia sede di Belpasso, Maria Rosa Vitaliti, ha presentato nell’auditorium della scuola media statale N.Martoglio la conferenza sul tema “: La Santa Pasqua, un viaggio tra i tesori artistici della Chiesa Madre di Belpasso : A Tila di  Zenone Lavagna ed il Crocifisso ligneo dei Flagellanti di Malpasso”, a cura del Dott.re Alfio Di Mauro. che, coadiuvato dalle immagini inizia il suo racconto: “Dalla cappella della confraternita dei Flagellanti dell’antica Malpasso proviene il grande Crocifisso ligneo, notevole opera del primo 600,

   CONFERENZA DI AGATA TERESA MOTTA
ARCHEOLUB Belpasso - Nell’ambito degli incontri culturali presso la biblioteca comunale di Belpasso organizzate dal dirigente della cultura, Gianni De  Luca, la presidente dell’Archeoclub D’Italia sede Belpasso , Maria Rosa Vitaliti  ha presentato la prof,ssa Agata Teresa Motta che ha parlato di “ In viaggio con Federico  II di Svevia” con interventi del gruppo archeoclub giovani della  Scuola Media Martoglio: Diane Longo, Desiree’ Costanzo, Irene Stissi e Carla Guzzetta. La relatrice rivolgendosi al numeroso pubblico ma soprattutto ai giovani presenti ha affermato che” Federico II fu un grande protagonista del suo tempo, audace  innovatore, la sua azione ha abbracciato interessi universali ed attuali ancora oggi che vanno da quello militare e politico a quello giuridico culturale e naturalistico”.

raccontata dal giornalista-scrittore dott.re Salvo De Luca

ARCHEOCLUB D’ITALIA SEDE BELPASSO - Nell’ambito delle conferenze per la conoscenza del territorio, la dott.re Salvo De Lucapresidente, Maria Rosa Vitaliti delll’archeoclub d’Italia “ Regina Eleonora D’Angiò, sede di Belpasso , in collaborazione con la biblioteca comunale “ Roberto Sava” di Belpasso, ha presentato “ L’Etna sito UNESCO, breve storia delle eruzioni, curiosità sulla grande eruzione del 1669” , a cura di Salvo De Luca , giornalista, scrittore, ricercatore e studioso del territorio, con all’attivo numerose pubblicazioni culturali in Italia ed all’estero L’inizio del processo formativo dell’Etna si fa risalire al Quaternario, a partire da 600.000 anni fa, a parlare è il dott.Salvo De Luca che, coadiuvato da foto, fa un exursus sulla storia dell’Etna fino a raggiungere la grande colata lavica del 1669 che distrusse la maggioranza dei paesi etnei , giungendo alle porte di Catania.

Turismo/Ospitalità

BELPASSO

Itinerari Turistici

Stagione Teatrale 2018/2019

Il mercatino del carretto siciliano

ISCRIVITI E VENDI I TUOI PRODOTTI

SULLA PIATTAFORMA DI

Piattaforma-prodotti Tipici e Artigianali - comuni Etnei

 ACQUISTA PRODOTTI TIPICI / ARTIGIANALI

 

Tenuta Papale
 Seminara Dolciaria

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.