Abbiamo 205 visitatori e nessun utente online

Secondo la cultura Italiana, i primi piatti, sono tradizionalmente a base di riso o di pasta.

La pasta di grano duro
Per  cucinarla i modo corretto ed essere sicuri del risultato, vi  consigliamo di utilizzare un litro d’acqua per ogni 100 gr. di pasta ed aggiungere circa 10 gr. di sale. Scolatela sempre al dente e se potete, “saltatela” in una padella di alluminio a fondo largo con il condimento.


La pasta all’uovo
E’ opportuno cucinare questo tipo di pasta in acqua bollente e salata; ricordate che valgono le stesse proporzioni indicate per la cottura della pasta di grano duro. Per le porzioni calcolate mediamente 80 gr. di pasta per persona.

Le paste ripiene
Per cucinare le paste ripiene, ad esempio i tortelloni, suggeriamo di immergere la pasta nell’acqua bollene non in fase di forte ebollizione. Occorre evitare di mescolare durante la cottura perché questo tipo di pasta tende a rompersi o ad attaccarsi. La cosa importante è mantenere sempre il giusto rapporto tra l’acqua e la quantità di pasta utilizzata. Ricordate che il sale va aggiunto solo quando l’acqua bolle e solo alla ripresa del bollore si immerge la pasta.

Il riso
Il riso è il cereale per eccellenza, ne esistono differenti qualità, il più utilizzato è il superfino, ideale per risotti. Per fare un buon riso è indispensabile ricordare che alla base di tutto occorre un ottimo brodo, sia esso di carne, pesce o di ortaggi. Fate rosolare la cipolla tritata finemente nell’olio, aggiungete il riso per renderlo “brillato o tostato”; impreziosite il tutto bagnando con del buon vino. Una volta evaporato l’alcool aggiungete il brodo, sempre bollente, e ultimate la cottura. Spento il fuoco si “manteca”, aggiungete un po’ di burro e formaggio grana; così il riso diventerà più comatoso.

Le paste gratinate
Le paste gratinate sono quelle cotte in forno. E’ indispensabile “napparle”, cioè coprire la superficie con salse morbide e chiare che permettono di assumere il colore dorato in superficie. La besciamella è una di queste, magari arricchita con un po di formaggio grattugiato all’interno.
Anche la salsa di pomodoro, solitamente, viene arricchita con grana all’interno, oppure si può cospargere la superficie della pasta da gratinare, ottenendo così l’effetto croccante. Un suggerimento utile, è quello di cucinare bene la pasta prima di mettere in forno. Infatti, la pasta cucinata correttamente non assorbe ulteriore umidità e non secca troppo; resta morbida e allo stesso tempo mantiene le sue caratteristiche.

 

 

 


Eventi in Sicilia

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti . E' possibile conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.